menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi furto al Fidenza Village, escono con 1.200 euro di vestiti: due fratelli in manette

Un 26enne ed un 31enne hanno cercato di svuotare alcuni negozi con una borsa schermata, uscendo con 25 capi di abbigliamento firmati ma sono stati bloccati ed arrestati dai carabinieri

Sono entrati all'interno di alcune negozi del Fidenza Village e, come normali clienti, hanno iniziato a girare nei vari negozi di abiti firmati. Ad un certo punto hanno deciso di mettere in atto il loro piano: erano arrivati dalla città di Tortona, in provincia di Alessandria, per metterlo a segno. Grazie al'utilizzo di una borsa schermata per eludere i dispositivi antitaccheggio sono riusciti a svuotare alcuni negozi di importanti marchi: dopo aver posizionato i vestiti nella borsa sono usciti. Il loro comportamento non è passato inosservato e la vigilanza del Fidenza Village ha avvertito i carabinieri. All'uscita i due fratelli, uno di 26 e l'altro di 31 anni, hanno trovato i militari ad attenderli: per loro è scattato l'arresto per furto aggravato. La merce rubata, costituita da indumenti maschili, è stato riconsegnata ai legittimi proprietari. Il maxi furto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 11 febbraio. I due arrestati si trovano presso le camere di sicurezza della caserma di Fidenza, in attesa del processo per direttissima, che si svolgerà la mattina di lunedì 12 febbraio al Tribunale di Parma. C'è anche una terza persona, che è riuscita a dileguarsi ma è stata identificata: sarebbe coinvolta nei furti. In attesa di raccogliere elementi per dimostrare al sua responsabilità è stato emesso, nei suoi confronti, un foglio di via obbgligatorio dal Comune di Fidenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento