menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi retata tra le prostitute nigeriane in via Emilia Ovest: identificate 15 ragazze

Il maxi blitz è scattato in tarda serata tra le giovani, schiave del racket: i poliziotti le hanno accompagnate in Questura

Costrette a prostituirsi lungo le strade della nostra città ed in balìa dei loro sfruttatori. Nella tarda serata di ieri 29 settembre i poliziotti del servizio anti-prostituzione della Questura di Parma hanno effettuato una retata per contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione in via Emilia Ovest. Quando gli agenti sono arrivati, insieme a quelli della Polizia Municipale e ai poliziotti del Reparto Anticrimine di Reggio Emilia, alcune ragazze hanno cercato di scappare mentre altre non si sono mosse. Sono state una quindicina in tutte le giovani nigeriane portate in Questura per i controlli: tutte sono regolari sul territorio italiano e provengono dalla Nigeria, da Benin City o da Lagos. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento