Mazzoni Salotti, incontro all'Upi: i lavoratori attendono risposte

Previsto per oggi un incontro dell'azienda con l'Unione Industriali nella sede dell'Upi. I lavoratori in attesa di risposte per il proprio futuro occupazionale

Attendono una risposta sul loro futuro occupazionale dopo decine di anni di servizio i 30 dipendenti della storica Mazzoni Salotti di Sala Baganza, una delle aziende leader nel settore presente sul territorio da 60 anni. Dopo l'annuncio di chiusura da parte dei vertici, avvenuto il 21 febbraio scorso, la battaglia sindacale per trovare un accordo e scongiurare la chiusura. Ammortizzatori sociali e contratto di solidarietà ipotesi percorribili per allentare il periodo di crisi dell'azienda e dare respiro ai lavoratori.

Soluzioni percorribili, a detta di Antonino Leone della Fillea Cgil, che sottolinea come la crisi dell'azienda sia un fenomeno recente, registrato su tutto il settore, e che con l'impegno delle parti si potrebbe giungere a soluzioni alternative anche per la tutela dei lavoratori. Per oggi, mercoledì 27 febbraio, è stato annunciato un incontro nella sede dell'Upi alla presenza dei vertici dell'azienda e dei rappresentanti sindacali, con i lavoratori in attesa di risposte alla fase di incertezza. Si teme un nulla di fatto riguardo l'incontro, al quale però seguirà un tavolo istituzionale in Provincia previsto per il 4 marzo prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

Torna su
ParmaToday è in caricamento