menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medesano: rubavano oggetti sacri, coppia denunciata

Scoperti all'interno della casa della coppia residente a Medesano una scultura raffigurante la Madonna col Bambino rubata nel 2014 ed altre effigi sacre di cui i carabinieri della stazione locale stanno ancora cercando i proprietari.

Denunciati con l’accusa di ricettazione e furto aggravato un cittadino marocchino, con precedenti penali, e la sua compagna residenti a Medesano. Le indagini erano partite nell’aprile del 2014 quando da una cappella privata era stata rubata una statua della Madonna di Medjugorje. Sul luogo del furto i carabinieri di Medesano avevano rilevato alcune impronte digitali che inserite nella banca dati, hanno permesso di risalire all’identikit del ladro. In seguito i militari hanno richiesto ed eseguito una perquisizione domiciliare a carico dell’indiziato nel corso della quale hanno recuperato la statua della Madonna di Medjugorje ed altra refurtiva. In particolare una scultura in ceramica raffigurante un Madonna con Bambino, risultata essere stata rubata in un abitazione nell’agosto del 2015, restituita dunque al legittimo proprietario. Scovato anche un quadro con effige in rilievo di Cristo ed un crocefisso in legno di dubbia provenienza. Questi ultimi oggetti sono stati sottoposti a sequestro e sono tuttora in corso le indagini per di risalire ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento