menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercanteinfiera, ricettavano oggetti antichi: denunciati in tre

I carabinieri di Parma hanno deferito in stato di libertà tre uomini che esponevano merce rubata. Una libreria del '700, dal valore di 120mila euro, era stata sottratta ad un antiquario della provincia di Salerno

Sono stati colti in flagranza, mentre esponevano la merce al Mercanteinfiera, la manifestazione antiquaria che si è svolta a Parma dal 2 al 10 ottobre. Si tratta di P.L., 64enne di Cantalupa (To), S.V., 58enne di Arzano (Na) e T.G., 50enne di Pagani (Sa): i tre sono stati deferiti in stato di libertà per ricettazione dai carabinieri di Parma che si sono avvalsi della collaborazione dei colleghi del nucleo di tutela del patrimonio culturale.

Gli oggetti posti in vedita sono una libreria in noce del '700, del valore di circa 120mila euro, rubata ad un antiquario di Sant'Angelo Fasanella, in provincia di Salerno; e un orologio di bronzo dorato da tavolo, tipo parigina, raffigurante una dama del valore di circa 3.500 euro, già provento di una truffa ai danni di un antiquario di Montecatini Terme. I beni sono stati sottoposti a sequestro in attesa della chiusura delle indagini che dovranno chiarire le modalità con le quali sono stati acquisiti sul libero mercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento