menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazzale della Pace, dopo 8 anni ritorna il mercato. Casa: 'E' ora di voltare pagina'

Dopo otto lunghi anni il mercato bisettimanale è tornato in piazzale della Pace e in Borgo delle Cucine. L'esordio è avvenuto stamattina, alla presenza dell'assessore al Commercio Cristiano Casa che ha fatto il primo 'giro'

Dopo otto lunghi anni il mercato bisettimanale è tornato in piazzale della Pace e in Borgo delle Cucine. L'esordio è avvenuto stamattina, alla presenza dell'assessore al Commercio Cristiano Casa che ha fatto il primo 'giro' di saluto ai commercianti che da oggi sono tornati ad allestire il mercato: i 33 ambulanti che esercitavano l'attività in via Verdi si sono ricompattati con i colleghi del mercato della Ghiaia. "Dopo la rimozione delle casette da piazzale della Pace -ha sottolineato l'assessore Casa- è ora di voltare pagina e di rivitalizzare piazza Ghiaia". 

 La mia soddisfazione – spiega l’assessore al commercio Cristiano Casa – nasce dal fatto che, dopo 8 anni, finalmente l’obiettivo di ricompattare il mercato della Ghiaia è stato raggiunto. È doveroso ringraziare per la pazienza dimostrata tutti gli operatori commerciali dislocati fino ad oggi in via Verdi, che ritornano nella loro posizione storica. Un ringraziamento particolare per la pazienza va anche ai residenti di via Verdi e delle zone limitrofe che, da un paio di anni, hanno avuto oggettivi disagi dalla presenza del mercato nella loro strada”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento