rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Meschi: "Siamo di fronte a una piccola ondata estiva, abbiamo 107 ricoverati"

La responsabile dei reparti Covid al Maggiore: "Abbiamo ritenuto opportuno procedere convertendo 16/18 letti del Padiglione Barbieri in reparti Covid. Ci stiamo riorganizzando"

L'ospedale Maggiore di Parma si riorganizza in seguito alla 'piccola ondata estiva' di Covid che ha invaso la città e la provincia di Parma. La variante Omicron 5 è altamente contagiosa e nei reparti sembra tornare un po' di preoccupazione: "Abbiamo ritenuto opportuno procedere convertendo 16/18 letti del Padiglione Barbieri in reparti Covid. Ci stiamo riorganizzando - spiega la professoressa Tiziana Meschi -".

L'anno scorso di questi tempi erano ricoverati solo 12 malati. "In questo momento, nei reparti dell''Ospedale Maggiore di Parma abbiamo 107 pazienti covid positivi - dice la responsabile - 61 di questi sono ricoverati al Barbieri e un piccolo contingente di 20 pazienti nei reparti dell'Ospedale di Vaio a Fidenza, grazie alla collaborazione della medicina interna e del Dottor Michele Meschi.  In questo momento ci sono pazienti superiori ai 20  nel pronto soccorso del triage respiratorio e quindi abbiamo ritenuto opportuno procedere a una riorganizzazione convertendo 16/18 letti del reparto in letti Covid e quindi ci stiamo organizzando per far fronte a questa piccola ondata estiva. Ovviamente resta l’appello per tutti: bisogna fare in modo che questa situazione migliori o perlomeno che resti così e non peggiori, facendo uso delle mascherine qualora ci si trovi in un ambiente affollato anche all’esterno. Assolutamente vanno usate quando si è all’interno, in luoghi chiusi, proseguendo con il distanziamento e il lavaggio delle mani". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meschi: "Siamo di fronte a una piccola ondata estiva, abbiamo 107 ricoverati"

ParmaToday è in caricamento