menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, allerta della Protezione Civile da mezzanotte del 15 fino alle 18 del 16 maggio

Allerta della Protezione Civile dell'Emilia-Romagna a partire dalla mezzanotte di venerdì 15 maggio e fino alle ore 18 di sabato 16 maggio per tutte le città dell'Emilia-Romagna

Allerta della Protezione Civile dell'Emilia-Romagna a partire dalla mezzanotte di venerdì 15 maggio e fino alle ore 18 di sabato 16 maggio per tutte le città dell'Emilia-Romagna.  "L'arrivo di un minimo depressionario sul golfo Ligure -si legge nel testo dell'allerta- in rapido spostamento verso il Tirreno meridionale apporterà marcate condizioni di tempo instabile, che nelle prime ore di venerdì 15 maggio darà luogo a precipitazioni a carattere temporalesco sul settore occidentale. Dal pomeriggio i temporali tenderanno ad assumere una configurazione più organizzata ed intensa, estendendosi al restante territorio regionale. I temporali saranno accompagnati da fulminazioni, forti raffiche di vento e possibili grandinate; le precipitazioni localmente potranno superare valori di 50mm nel corso dell'evento. Nella giornata di sabato 16 maggio i fenomeni interesseranno ancora gran parte del territorio regionale, ma con minor probabilità di temporali, assumendo carattere di rovesci sparsi.  Si potranno verificare rapidi innalzamenti dei livelli idrometrici nei piccoli bacini montani e fenomeni localizzati di erosione superficiale, smottamenti, piccole colate, cadute massi e scorrimento superficiale delle acque, che potrebbero causare danni ad edifici, alle reti di servizi ed alla viabilità. Si potranno verificare fenomeni di allagamento localizzato per incapacità di smaltimento del reticolo idrografico secondario e urbano con conseguenti allagamenti di sottopassi, cantine, terreni agricoli o zone depresse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento