Mezzani: 25enne evade dalla Rems

L'episodio è avvenuto nella mattinata di oggi, martedì 2 ottobre: i carabinieri lo stanno cercando

Un ospite della Rems, un italiano di 25 anni, è evaso ed ora le forze dell'ordine lo stanno cercando. L'episodio è avvenuto nella mattinata di oggi, martedì 2 ottobre: sul posto si sono recati i carabinieri per un sopralluogo e per effettuare alcune verifiche. Attualmente il 25enne non è stato ancora trovato: le ricerche sono in corso. Secondo le prime informazioni il giovane si sarebbe allontanato verso le 11.15: era ospite della Rems dal gennaio del 2018. Oltre ai militari è stata allertata anche la polizia ferroviaria di Parma. 

"Nella mattina di oggi, 2 ottobre -si legge in una nota dell'Ausl- un ospite della REMS (Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza) di Mezzani si è allontanato senza autorizzazione dalla struttura. Le forze dell’ordine sono state immediatamente informate e sono in corso le opportune verifiche per accertare le modalità dell’improvviso allontanamento.

Si tratta di un venticinquenne, che dal suo ingresso alla REMS avvenuto nel gennaio scorso, ha sempre partecipato alle attività proposte dai sanitari, comprese uscite regolari, accompagnato da operatori e familiari. La REMS è una struttura dell’Azienda USL di Parma che, al pari delle altre presenti in Italia, prevede percorsi di responsabilizzazione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale da parte dei servizi di salute mentale per chi è stato sottoposto a misure restrittive della libertà da parte dell’Autorità giudiziaria. La REMS di Mezzani, fin dalla sua apertura nel 2015, dispone di un sistema di sicurezza, con procedure operative condivise da tutte le istituzioni e forze dell’ordine coinvolte. Attualmente, gli ospiti della struttura sono 10". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

  • Flash mob musicale in Oncoematologia pediatrica: personale e pazienti si scatenano sulle note di Friends

Torna su
ParmaToday è in caricamento