Sorvegliato speciale in manette: a Mezzani per la 'spedizione punitiva' picchia una donna

Ha schiaffeggiato una donna e poi ha danneggiato il furgone del marito perchè, a suo dire, non avrebbero onorato un credito vantato nei loro confronti. Protagonista della vicenda, sabato un 33enne casertano,

Ha schiaffeggiato una donna e poi ha danneggiato il furgone del marito perchè, a suo dire, non avrebbero onorato un credito vantato nei loro confronti. Protagonista della vicenda, sabato un 33enne casertano, sorvegliato speciale con obbligo si soggiorno a Brescello, nel Reggiano. La donna colpita è stata costretta a ricorrere alle cure mediche in ospedale; il furgone è finito dal carrozziere mentre il 33enne è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di lesioni personali, danneggiamento aggravato e violazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Per regolarizzare il presunto credito vantato, infatti, l'uomo si è recato a Mezzani in provincia di Parma incontrandosi con una 35enne abitante a Boretto: per essere convincente non ha esitato a picchiarla poi ha aggredito il marito - recatosi, a propria volta, nell'abitazione del sorvegliato speciale per chiarire la vicenda - e, armato di una spranga, ha attaccato il furgone. I colpi al mezzo sono continuati anche mentre il proprietario si trovava negli uffici della caserma dei Carabinieri per sporgere denuncia: intervenuti sul posto, i militari hanno arrestato il 33enne che dovrà comparire, oggi, davanti al Tribunale di Reggio Emilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento