Mezzani, disposta l'autopsia sul cadavere di donna ritrovato nel Po

Il corpo è in avanzato stato di decomposizione per cui sinora è risultato impossibile risalire all'identità della persona. Intanto i carabinieri verificano le denunce di scomparsa registrate in tutta l'area

E' stata disposta l'autopsia per il cadavere di donna ritrovato lungo la riva parmense del fiume Po, fra Mezzani e Bocca d'Enza, sabato scorso. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione per cui sinora è risultato impossibile risalire all'identità della persona, sarà analizzato nei prossimi giorni.

Sono già state avviate le indagini dei carabinieri per verificare le denunce di scomparsa registrate in tutta l'area a monte del luogo del ritrovamento. Il corpo potrebbe infatti essere stato trasportato da molto lontano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

Torna su
ParmaToday è in caricamento