Mezzani, cadavere di donna ritrovato sulla riva parmense del Po

Secondo una prima analisi, il corpo sarebbe di una donna ma per ora è stato impossibile identificarlo. I carabinieri stanno verificando le denunce di scomparsa registrate in tutta l'area a monte del luogo del ritrovamento

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato da due cacciatori lungo la riva parmense del fiume Po, fra Mezzani e Bocca d'Enza.

I Vigili del Fuoco hanno lavorato a lungo per recuperare il cadavere, intrappolato nel fango. Secondo una prima analisi, il corpo sarebbe di una donna ma per ora e' stato impossibile identificarlo. Sono gia' state avviate le indagini dei carabinieri per verificare le denunce di scomparsa registrate in tutta l'area a monte del luogo del ritrovamento. Il corpo potrebbe infatti essere stato trasportato da molto lontano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

Torna su
ParmaToday è in caricamento