Mezzani, le due maestre accusate di maltrattamenti chiedono il patteggiamento

Le due donne, di 41 e 49 anni, hanno raggiunto un accordo con il Pm per una pena sotto i due anni: oggi la decisione del Gip

Le due maestre della scuola elementare di Mezzani accusate di maltrattamenti nei confronti di due bambini di 9 anni, tra cui uno disabile, hanno concordato con il Pm Fabrizio Pensa il patteggiamento con una pena sotto i due anni. Le due operatrici, di 41 e 49 anni, erano state interdette per 5 mesi, fino alla fine dell'anno scolastico. La decisione era arrivata nel mese di gennaio da parte della Procura di Parma. Un educatore aveva raccontato le scene alle quali aveva assistito: secondo l'accusa le due maestre si sarebbero rese protagoniste di maltrattamenti fisici e psicologici nei confronti di due bambini. Le indagini si erano allargate dalla prima maestra, quella vista dall'educatore, ad una collega che, sempre secondo le indagini, avrebbe messo in atto comportamenti violenti. Ora la parola passa al Gip Mattia Fiorentini che oggi martedì 14 maggio dovrà decidere se accettare o meno il pattaggiamento. 

La vicenda: maltrattamenti nei confronti di due bambini di 9 anni

Le accuse sono pesantissime. Aver insultato e picchiato in varie occasioni due bambini di 9 anni che frequentano la Scuola Primaria di Mezzani. Il Gip, su richiesta della Procura di Parma, ha emesso un provvedimento di sospensione dall'esercizio di un pubblico ufficio nei confronti di due insegnanti della scuola che si sarebbero rese protagoniste di episodi di violenza contro i due bambini, tra cui uno disabile. Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri di Sorbolo. Secondo la ricostruzione della Procura le due avrebbe messo in atto percosse e altri comportamenti violenti ai danni di due bimbi che frequentano la stessa classe, al quarto anno. L'indagine è partita dalla segnalazione di un educatore che, dopo aver assistito ad uno strattonamento con tirata di capelli e insulti ad uno dei due bambini, si è rivolto ai carabinieri per denunciare la situazione. Nel corso delle indagini, avviate con il coordinamento della Procura, sono stati sentiti genitori, insegnanti e dirigenti dell'istituto scolastico: da queste testimonianze sono emersi anche altri presunti maltrattamenti nei confronti di un secondo bambino. Ci sarebbero "gravi indizi di colpevolezza": per questo motivo è stata richiesta ed applicata la misura cautelare  "a tutela dell'integrità fisica e psicologica dei bambini" che durerà cinque mesi, ovvero fino alla fine dell'anno scolastico.“
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

  • Roccabianca: scoperte due concessionarie abusive di auto

Torna su
ParmaToday è in caricamento