Mezzani, si masturba alla finestra: 21enne denunciato per atti osceni

I carabinieri di Sorbolo sono intervenuti in un'abitazione su richiesta dei vicini. Il ragazzo ha anche confermato quanto denunciato. Tra i passanti che avrebbero assistito alle oscenità, anche dei minori

Nella giornata di ieri i carabinieri di Parma hanno deferito in stato di libertà un giovane macedone di 21 anni per il reato di atti osceni alla presenza di minori.
In particolare i militari della Stazione di Sorbolo sono intervenuti nel pomeriggio presso un’abitazione di Mezzani a richiesta di una famiglia il cui vicino di casa, M. O., di nazionalità macedone, da tempo si trovava in finestra esibendosi alla vista dei passanti, intento a masturbarsi. All’arrivo dei carabinieri il ragazzo non ha potuto far altro che confermare quanto era stato dichiarato dai passanti e durante le fasi dell’intervento è stata anche riscontrata la presenza di alcuni minori tra i passanti in strada che avrebbero assistito agli atti osceni.
L’uomo è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Parma per il reato di atti osceni.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

Torna su
ParmaToday è in caricamento