Microcredito contro la crisi: convegno con il responsabile nazionale dei progetti Caritas

Il tema della crisi e degli strumenti efficaci per affrontarla si conferma all'attenzione de Il Borgo e del Dipartimento di Economia dell'Università di Parma che promuovono per il 5 dicembre un convegno sul tema "Il microcredito, uno strumento per affrontare la crisi"

Il tema della crisi e degli strumenti efficaci per affrontarla, partendo da aiuti concreti per combattere le vecchie e le nuove povertà, si conferma all'attenzione de Il Borgo e del Dipartimento di Economia dell’Università di Parma, che promuovono per il prossimo 5 dicembre un convegno sul tema “Il microcredito, uno strumento per affrontare la crisi”.

Durante il convegno sarà presentato il volume a cura di Giulio Tagliavini e Giampietro Pizzo “Dizionario di microfinanza”. Si tratta di un’occasione per approfondire le potenzialità del microcredito, e in generale di nuove forme di finanza sociale ed etica, nell’attuale situazione di crisi che colpisce le fasce tradizionalmente più deboli della società ma che intacca anche nuovi attori sociali.

Il microcredito è uno strumento finanziario attento ai problemi delle persone ed è finalizzato a risolvere problemi di inclusione finanziaria. Essere esclusi dalla possibilità di ricevere un prestito è una situazione fortemente penalizzante. Le persone sono escluse dalla possibilità di ricevere prestiti quando le banche non hanno una minima sicurezza in termini di presenza di un reddito o di un bene da mettere a garanzia. In questi casi si può intervenire appunto con il microcredito. Di piccolo ammontare, con un tasso di interesse modesto, con poche esigenze di prestare una garanzia. Sono diverse le istituzioni che, con finalità sociale e non con finalità di profitto, offrono queste operazioni. Anche a Parma esiste una interessante iniziativa in questa direzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se ne discuterà approfonditamente nel convegno de Il Borgo il prossimo 5 dicembre. L'incontro si svolgerà nell'Aula delle Lauree presso il Dipartimento di Economia dell'Università di Parma, in via Kennedy n. 6 alle ore 17. Dopo gli interventi introduttivi del Presidente de Il Borgo Paolo Scarpa, del Presidente della Fondazione Andrea Borri, Bernardo Borri, e del Direttore del Dipartimento di Economia dell'Università di Parma, Luca Di Nella, di Rinaldo Sassi di Scouting SpA, e parleranno Giulio Tagliavini (Università di Parma) e Gianpietro Pizzo (Microfinanza Srl), autori del Manuale di microfinanza pubblicato dalla casa editrice Carocci. Seguirà una tavola rotonda, coordinata da Giuseppe G. Luciani de Il Borgo, che vedrà gli interventi di Alfredo Alessandrini, della BCC di Parma, Luigi Amore, della Fondazione Cariparma e Don Andrea La Regina, responsabile nazionale dei Macro-progetti di Caritas, personalità centrale dell'associazionismo cattolico, da sempre impegnato nella attività di promozione sociale della Chiesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento