menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicofertile, rapinatore ai domiciliari minaccia il medico: in carcere

C.R., parmigiano di 26 anni, era nella comunità terapeutica "Airone" dopo aver compiuto una rapina il 30 maggio. I carabinieri hanno chiesto di sostituire la detenzione alternativa con il carcere

Un pregiudicato parmigiano di 26 anni, C.R., è stato portato in via Burla dai carabinieri di Parma. L'uomo, che era agli arresti domiciliari dopo aver commesso una rapina il 30 maggio scorso, si trovava presso la comunità terapeutica "Airone" di Vicofertile. Per futili motivi ha cominciato ad inveire contro il medico delle struttura, minacciandolo. I carabinieri di San Pancrazio Parmense intervenuti sul posto, hanno dapprima riportato la calma ed assicurato l'incolumintà del dottore, poi hanno richiesto al magistrato di sostituire la detenzione alternativa (i domiciliari) con il carcere. L'uomo è stato traferito in via Burla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento