menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce, schiaffi e pedinamenti dell'ex compagna: 34enne in manette per stalking

Il giovane pretendeva, ogni mattina, di accompagnare la fidanzata al lavoro e di andarla a prendere, per non lasciarle il minimo spazio di libertà. Poi le vessazioni e gli appostamenti sotto casa

Pretendeva di accompagnarla e di andarla a prendere al lavoro, salendo con lei sui mezzi pubblici, non le lasciava un attimo di libertà per potersi autodeterminare, nemmeno nel tragitto tra il posto di lavoro e la sua abitazione. 

Un uomo di 34 anni è stato arrestato ieri dai Carabinieri di Parma per stalking. I militari hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari. Il giovane è stato accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex compagna con la quale aveva intrecciato una relazione da pochi mesi. Il giovane tunisino nel giugno del 2016 aveva iniziato una storia con una connazionale di circa 30 anni e fin da subito le cose non erano andate bene. L'estrema gelosia e l'ossessione del controllo di ogni passo della fidanzata hanno portato la donna ad essere sempre più soggiogata dall'uomo.

Ad un certo punto la ragazza, che ha una figlia nata da una precedente relazione, ha deciso di interrompere la relazione ma il 34enne non ha accettato la scelta: da quel momento sono iniziati i pedinamenti, le minacce, gli 'agguati' sotto casa. In un caso il giovane avrebbe anche a schiaffi l'ex compagna. Gli atteggiamenti del 34enne sono diventati molto pesanti e la ragazza ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Parma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento