Minaccia con un coltello e rapina un giovane di notte in via San Leonardo: arrestato l'aggressore

I carabinieri hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari con l'accusa di rapina pluriaggravata

Si era avvicinato in macchina ad un giovane che, alle 3 di notte del 4 giugno, stava camminando in via San Leonardo per andare al lavoro e lo aveva rapinato, dopo averlo minacciato con un coltello. S.Z, l'aggressore italiano della vittima è stato arrestato ieri dai carabinieri della stazione Oltretorrente, che hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip della Procura di Parma. L'accusa è rapina pluriaggravata. Le indagini, avviate dopo la denuncia da parte del giovane aggredito, si sono avviate nei giorni immediatamente successivi all'episodio. Il ragazzo, dopo essere stato avvicinato dall'aggressore che ha, come prima cosa, chiesto di poter fare una telefonata, ha rifiutato e da quel momento l'atteggiamento del conducente dell'auto è cambiato. Proprio dentro la macchina aveva un coltello e l'ha utilizzato per minacciare la sua vittima, chiedendo la consegna del cellulare e del portafoglio. Il giovane a piedi ha consegnato il cellulare, un Iphone 5S. Grazie alle immagini delle telecamere e al riconoscimento da parte della vittima i carabinieri sono riusciti ad identificare l'uomo, poi raggiunto dal provvedimento. Il giovane ha alcuni precedenti per furto in abitazione e rapina impropria in concorso. 

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Motociclista 36enne muore al Maggiore dopo uno scontro contro un pick up

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Organizzava spedizioni punitive dalla sua casa di Borgotaro: arrestato boss della 'Ndrangheta

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

Torna su
ParmaToday è in caricamento