menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia due monaci con un martelletto frangivetro nella chiesa di San Giovanni: 46enne condannato

Il tossicodipendente era entrato in sagrestia ed aveva intimato ai due religiosi di consegnarli il denaro ma era scappato a mani vuote

E' entrato all'interno delle sagrestia della Chiesa di San Giovanni Evangelista a Parma, nella piazzetta di fianco a Piazza Duomo, per cercare di rubare i soldi che gli servivano per comprare le dosi di droga di cui aveva necessità. Un tossicodipendente parmigiano di 46 anni è stato condannato, per quell'azione compiuta nel mese di giugno, a due anni e 8 mesi di carcere, oltre al pagamento di 800 euro di multa, per tentata rapina e porto di oggetti atti ad offendere. Era il 3 giugno quando l'uomo si era presentato dai due monaci e li aveva minacciati servendosi di un martelletto frangivetro, di quelli utilizzati per le automobili. Il rapinatore era scappato a mani vuote ma era stato subito dopo fermato ed arrestato dalla polizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento