menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Miss Italia, il sindaco chiede tempo ma Salsomaggiore è appesa a un filo

Il primo cittadino Massimo Tedeschi ha incontrato la patron Patrizia Mirigliani. La soluzione forse legata alla vendita delle Terme: i compratori potrebbero decidere di investire anche nel concorso

La crisi e i tagli alla finanza pubblica locale si sentono anche a Miss Italia: dopo diversi decenni, il Comune di Salsomaggiore Terme potrebbe decidere presto di non ospitare più il concorso di bellezza. Il sindaco Massimo Tedeschi ha incontrato a Roma la 'patron' del concorso, Patrizia Mirigliani, dopo il sondaggio sfornato a Capodanno dai commercianti locali, che al 61% si sono detti favorevoli a investire altrove i fondi destinati a Miss Italia.

La Mirigliani auspica una soluzione positiva, ma è ormai un dato di fatto che i soli enti pubblici non riusciranno a sostenere le spese necessarie a trattenere il concorso a Salsomaggiore. In ogni modo, il sindaco Tedeschi ha chiesto ancora un pò di tempo, riservandosi la decisione fino a metà febbraio in attesa, a quanto si è appreso, di un passaggio previsto in questi giorni per la vendita che interessa la società termale. Chissà che i compratori, come alcuni si augurano, non abbiano intenzione di investire anche in Miss Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento