menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Obbligava la moglie a fare sesso con il cane: fermato un parmigiano

La denuncia all'Aidaa (Associazione difesa animali): "Una donna ci ha chiesto aiuto perchè suo marito voleva farle avere un rapporto sessuale con il loro cane". L'uomo, originario di Parma, vive nel milanese

Episodio allucinante nel milanese, in un Comune dell'hinterland. Un uomo, 45 anni, originario di Parma ma da tempo nella provincia lombarda, avrebbe chiesto più e più volte alla moglie di fare sesso con il loro cane, un pastore maremmano.

La segnalazione di un fatto così aberrante è dell'Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente). La donna, infatti, avrebbe ricevuto pressanti richieste da parte del consorte (anche con l'ausilio di schiaffi e minacce pesanti) per avere rapporti sessuali con l'animale. In un primo momento avrebbe anche fatto finta di accettare, per non incorrere nelle ire dell'uomo, già in passato segnalato per episodi simili (aveva messo annunci su internet per questi rapporti "particolari").

Si è rivolta così, nel massimo rispetto dell'anonomiato, all'Aidaa, che con tatto si è mossa per appurare la vicenda. Lo ha reso noto il presidente del sodalizio Lorenzo Croce. Alla signora è stato consigliato di rivolgersi alle forze dell'ordine per segnalare i comportamenti malati del marito, anche per procedere a una denuncia a causa delle violenze subìte. Gli stessi servizi sociali del comune di residenza - le è stato consigliato - potranno aiutarla a riprendersi dallo choc.

Per il povero cane, invece, verrà chiesto alla magistratura il sequestro da quel nucleo famigliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento