Muore Mohamed: chi era il 15enne annegato nel Taro

Era un ragazzo allegro che stava progettando il suo futuro all'Itsos di Fornovo. Aveva frequentato le scuole Medie a Medesano ed era conosciuto da tutti

Mohamed El Mallah è annegato nel Taro, all'altezza di Felegara nel pomeriggio di martedì 16 maggio. Era uscito dalla sua casa di Sant'Andrea Bagni dove viveva con la sua famiglia, i genitori ed i fratelli, per andare con una decina di amici a fare il bagno come probabilmente aveva fatto altre volte. Ma questa volta qualcosa è andato storto e non ha fatto più ritorno: il suo corpo è stato ritrovato dai sommozzatori del Vigili del Fuoco poco prima delle ore 20. Mohamed frequentava l'Itsos di Fornovo: si era iscritto qui dopo aver frequentato le scuole medie a Medesano. Sia a Medesano che a Felegara aveva tanti amici, che oggi lo ricordano. Amava il calcio, in particolare la Roma e la squadra del suo Paese d'origine, il Marocco. Era appassionato, tanto da pubblicare sul suo profilo Faceboook la sua foto con la cornice dell'As Roma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

Torna su
ParmaToday è in caricamento