menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molinetto: Parco Cavagnari resta pubblico. A luglio i lavori del Palasport

L'assessore alle Politiche abitative, Pellacini, al Consiglio di Quartiere: " In due anni 154 alloggi in più per snellire le graduatorie". Previsti, inoltre, interventi di manutenzione in via Colla e via Riboli

Seduta importante quella di ieri per il Consiglio di Quartiere Molinetto. All'ordine del giorno anche il delicato il tema relativo alla situazione del Parco Cavagnari, in merito al quale il presidente Matteo Calestini ha chiesto chiarimenti all'assessore Giuseppe Pellacini. A seguito di numerose polemiche realtive a ipotesi di cessioni o cambi destinazione, Pellacini ha tenuto a sottolineare che "Il parco è pubblico e tale rimarrà".

E' stata inoltre focalizzata l'attenzione su alcuni punti. Primo fra tutti la gestione degli impianti sportivi con un impegno da parte di Mercury nell'obiettivo di un'implementazione a proprie spese per 100mila euro, relativamente a interventi di miglioramento necessari, come il campo sintetico. E' in corso una trattativa con le cooperative Molinetto per l'acquisizione in diritto di superficie, "la questione è al vaglio perchè riteniamo sia giusto che le cooperative gestiscano in tranquillità le loro attività fruendo delle loro sedi, nella garanzia della prosecuzione di iniziative significative. Il punto – continua l'assessore - sta nel trovare una quadra tra le esigenze del Comune e quelle delle associazioni".

Altra questione le modifiche del verde inserite nell'ambito del piano per lo sfalcio pubblico. La scadenza del bando pubblico per la manutenzione è prevista per la fine del mese.
Ampiamente affrontata la pagina dell'edilizia pubblica cittadina, tema particolarmente caro all'assessore che ha annunciato come entro due anni si potranno contare 154 alloggi in più, che si andranno ad aggiungere ai quasi 4mila, nell'intento di snellire le graduatorie di quanti, in condizioni di indigenza, necessitano di un alloggio. Previsti in via Colla interventi di rifacimento delle facciate, impianti a sensore. Secondo quanto affermato da Pellacini, l'inizio dei lavori è previsto per giugno 2011, "stimiamo una durata di 200 giorni per alcuni interventi, ma se non si paleseranno problemi di sorta".

Operazioni di manutenzione previste anche per via Riboli, dove da tempo era stato denunciato il cattivo stato di balconi che perdevano intonaco. "Si tratta della parte più debole della società, che necessita un sostegno da parte del Comune. Risulta difficile attuare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria considerando come base un canone d'affitto di una media di poche centinaia di euro. Tuttavia, non bisogna dimenticare che si tratta di soldi della collettività e, per questo, in merito agli interventi di edilizia pubblica e sociale effettuiamo controlli sia prima che durante i lavori, per vedere in che modo proseguono gli interventi".
Nella stessa ottica i controlli periodici sia sulla situazione dei beneficiari che delle condizioni degli alloggi, come sottolineato anche dal direttore Acer Italo Tomaselli, mirati a verificare il rispetto di regole relative al mantenimento in buono stato delle abitazioni.

Questione Palasport con punto di domanda. Previsto per luglio 2011 l'inizio dei lavori, della durata di due anni. Accorata richiesta da parte di Gianfranco Ronchini, consigliere Molinetto: "Il Palazzetto è anche un luogo di uso quotidiano per gli sportivi, si potrà riuscire a mantere radicata questa realtà in zona? Ci dovrebbe essere come clausola il mantenimento della fruibilità sportiva". Sottolineata, in merito, la presenza di una palastra in disuso che potrebbe permettere di garantire una continuità in questo senso, per permettere di dare almeno un punto certo a quanti ne sentano l'esigenza, per evitare la delocalizzazione sportiva. "Ci sono già dei soggetti interessati alla gestione, Inzani e Parma Baseball – risponde Pellacini –, stiamo cercando di coinvolgerli. Entro l'anno contiamo di giungere a una soluzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento