menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quartieri - Montanara: "Quando sarà sistemato il parco del Cinghio?"

L'area verde è completamente trascurata e piena di rifiuti. Le pareti in cemento sono ricoperte di graffiti e scritte contro le forze dell'ordine. I residenti si chiedono quanto interverrà l'amministrazione

degrado-parco-cinghioSotto il piccolo ponte che scavalca un ramo del canale Cinghio ormai non scorre più l'acqua. L'erba alta domina nonostante si tratti di un'area suggestiva e popolata, non soltanto dagli abitanti dei palazzi adiacenti. Le pareti in cemento e le recinzion presenti sono spesso ricoperte di graffiti e lo stesso vale per quelli che un tempo dovevano essere i cartelli di orientamento all'area verde. Per non parlare delle scritte contro le forze dell'ordine: l'acronimo A.C.A.B. è un'offesa che deriva dall'inglese All Cops Are Bastards. 

Si tratta del parco del Cinghio, nel tratto che collega il ponte Navetta con il resto del quartiere Montanara. Nell'alveo ormai asciutto si trova di tutto, oltre a bottiglie di alcolici, addirittura un vecchio aspirapolvere appoggiato alla vecchia chiusa per l'acqua. Il sentierino sterrato è percorso anche da scooter, nonostante non sia ammesso il passaggio di veicoli a motore ma soltanto di biciclette e pedoni.

Neanche la fontanella e alcune panchine sono rimaste esenti da azioni vandaliche e vernici. Secondo quanto annunciato dal Comune, le operazioni di sfalcio delle aree verdi, dovevano essersi concluse entro la metà del mese, ma in zone come queste non sembra essere stato attuato alcun genere di intervento. "Dispiace vedere che il Comune non si premuri di sistemare questo parco", lamenta un'anziana signora seduta su una panchina in compagnia di sua figlia.

Un fazzoletto verde immerso nel quartiere, abbastanza frequentato da chi, senza automobile, vuole abbreviare il percorso tra via Baganza e l'altro lato del torrente; almeno nelle ore di luce, perchè dopo il tramonto il piccolo tratto di sentiero risulta troppo isolato per essere percorso serenamente, diventando, come confermato da alcune testimonianze, terra di nessuno.

GUARDA LA FOTOGALLERY

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento