Cronaca

Monticelli, senza stipendio da 2 mesi: minaccia di lanciarsi nel vuoto

Tragedia sfiorata questa mattina: un operaio di 40 anni, dipendente di una ditta edile, ha minacciato il suicidio dopo essere salito su un edificio. I carabinieri lo hanno convinto a scendere

Monticelli Terme. La crisi continua a farsi sentire e se i soldi non arrivano non si riesce a pagare l'affitto e tutte le spese di una famiglia. Da due mesi senza percepire lo stipendio. Per molti vuol dire non riuscire a sopravvivere. Stamattina un operaio di 40 anni è salito su un edificio e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Grazie alla mediazione portata avanti dai carabinieri alla fine l'uomo è sceso e non si è buttato. Gli è stato promesso che il datore di lavoro salderà gli stipendi arretrati.


In stato confusionale è stato portato all'Ospedale Maggiore dove i medici lo stanno tenendo sotto osservazione. Secondo quanto comunicato dall'ospedale verrà dimesso a breve. Un'altra storia di crisi e di mancato pagamento degli stipendi, questa volta da parte di una ditta edile. Alla fine per fortuna la tragedia è stata evitata, anche grazie all'opera di convincimento dei militari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monticelli, senza stipendio da 2 mesi: minaccia di lanciarsi nel vuoto

ParmaToday è in caricamento