Scomparsa Lucia Mora: domani i funerali. Il ricordo del senatore Pagliari

Le parole commosse del senatore Giorgio Pagliari per Lucia Mora ricordano il personaggio e lo spessore politico di una donna che è stata importante nella vita amministrativa della città. Domani i funerali

Le parole commosse del senatore Giorgio Pagliari per Lucia Mora ricordano il personaggio e lo spessore politico di una donna che è stata importante nella vita amministrativa della città. Prima nella Democrazia cristiana poi al fianco di Ubaldi con alti e bassi che la videro prima autosospendersi e dopo una breve pausa "licenziata" dallo stesso Ubaldi. Alla fine le sue attenzioni si sono rivolte al Pd, ma i suoi interventi non avevano perso la passione che dall'inizio aveva contraddistinto la sua figura. Oggi in via Isola verrà celebrato un rosario, mentre i funerali si terranno sabato mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL RICORDO DEL SENATORE PAGLIARI. "Per ricordare Lucia Mora viene spontaneo partire dalla sua figura di politica. Io credo vada ricordata invece, prima di tutto, la sua figura di figlia, la dedizione che lei e il fratello Ennio hanno avuto per i loro Genitori, curati in casa fino all'impossibile. E' stato assolutamente esemplare e testimonia la sua sensibilità, i suoi valori e la sua fede. Politicamente le si deve riconoscere passione, attenzione ai valori sociali di solidarietà e giustizia e la capacità, nonostante la veemenza delle sue prese di posizione, di non confondere mai il rapporto personale con il rapporto politico. Lucia ed io siamo stati su fronti comuni, ma anche su fronti opposti, ma la sua amicizia, anche nell'ultimo periodo, mi ha commosso e mi commuove. Ricordo l'ultima telefonata, avvenuta a giugno in vista del mio incontro pubblico. Mi chiese di andarla a prendere. Quando però la richiamai mi disse “Non mi sento bene”. La passione politica fino alla fine, come succede a chi della politica non ha fatto un mestiere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento