menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Andrea Pazzagli stroncato da un infarto: il ricordo di mister Colomba

L'ex portiere del Milan è morto a Punta Ala in seguito a un malore a soli 51 anni. Colomba: "Sono sconvolto, la notizia della sua scomparsa mi ha lasciato senza parole. Ho perso un grande amico"

La notizia della scomparsa dell'ex portiere del Milan Andrea Pazzagli ha raggiunto Franco Colomba a Londra, dove si trova in tournèe con il Parma. L'allenatore crociato e l'estremo difensore di diverse squadre, tra cui il Milan, stroncato a 51 anni da un infarto ieri mattina mentre era in vacanza a Punta Ala, si erano conosciuti a Bologna, stagione 1979/80.

"Da allora eravamo diventati amici intimi, di famiglia. Con Andrea - ricorda Colomba con commozione - ci eravamo sentiti solo due settimane fa - . Mi parlava con soddisfazione di suo figlio Edoardo, anch'egli portiere, che dopo una bella stagione al Prato sarebbe rientrato alla Fiorentina. Sono sconvolto, la notizia della sua scomparsa così improvvisa mi ha lasciato senza parole. Andrea era un ragazzo genuino, leale, di una simpatia unica. Quando raccontava le barzellette - ricorda mister Colomba - era uno spettacolo. Avevamo anche fatto delle belle vacanze insieme, con le famiglie. Giorni sereni che non dimenticherò.

Oltre a essere un grande portiere era una persona rispettosa, educata, di spessore. Per me fu un privilegio ascoltare uno dei suoi cd, di cui aveva scritto testi e musica, e non mi stupii quando il suo talento di cantautore venne premiato anche da Mogol. Oltre che triste, in questi momento sono anche profondamente dispiaciuto perchè non so se dall'Inghilterra riuscirò a rientrare per dare a lui l'ultimo saluto ed essere vicino alla sua famiglia, a sua moglie Isa e ai suoi figli. Quel che è certo è che Andrea mi mancherà. Ho perso un grande amico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento