menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Procuratore Antonio Salvatore Rustico

Il Procuratore Antonio Salvatore Rustico

Morte di Aurelio Sokoli, autopsia in corso: la Procura conferma i due indagati

La Procura di Parma ci ha confermato l'indiscrezione delle indagini a carico dei due ragazzi presenti con il 17enne al momento dell'incidente. Il Procuratore ci ha spiegato che solo dopo l'autopsia, in corso il 5 giugno, si potrà chiarire se la morte del 17enne sia avvenuta sul colpo

Confermata dalla Procura di Parma la notizia della presenza di due indagati per omicidio colposo e omissione di soccorso in relazione alla morte di Aurelio Sokoli, il ragazzo di 17 anni, precipitato dal soffitto dell'area ex Cerve nel pomeriggio del 2 giugno. Si tratta dei due ragazzi che si trovavano con lui al momento dell'incidente, un maggiorenne e un minorenne. Il Procuratore Antonio Salvatore Rustico ha spiegato che l'autopsia di Aurelio Sokoli è già in corso oggi e il suo esito è molto importante.

Aurelio Sokoli

aureliosokoli-3

Infatti solo dopo il referto si potranno chiarire le cause dell’incidente e se la morte del diciassettenne sia avvenuta sul colpo. Questo aiuterà anche a definire le fattispecie di reato a carico dei due indagati. Gli inquirenti continuano in queste ore ad ascoltare i testimoni e chi è intervenuto per prestare soccorso al giovane dopo la caduta per ricostruire gli eventi che hanno portato alla morte del ragazzo e quello che può essere successo dopo l’incidente. Si procede comunque nel massimo riserbo, vista la portata tragica della morte improvvisa del ragazzo di 17 anni e la giovane età degli indagati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento