Cronaca

Vaccini e morti sospette: in Emilia-Romagna i lotti ritirati non sono distribuiti e utilizzati

In Emilia-Romagna i lotti del vaccino antinfluenzale ritirati dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) non sono distribuiti e utilizzati. Nessuno è stato dunque vaccinato con i lotti 142701 e 143301 del vaccino Fluad della Novartis

In Emilia-Romagna i lotti del vaccino antinfluenzale ritirati dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) non sono distribuiti e utilizzati. Nessuno è stato dunque vaccinato con i lotti 142701 e 143301 del vaccino Fluad della Novartis. Lo comunica l’assessorato alle Politiche per la salute della Regione, precisando che la vaccinazione in Emilia-Romagna prosegue, che è gratuita, e ha l’obiettivo di proteggere dalle gravi complicanze i cittadini più a rischio, in particolare adulti e bambini con malattie croniche e persone anziane a partire dai 65 anni. Finora, dall’inizio della campagna, sono state vaccinate in tutta la regione 390.000 persone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini e morti sospette: in Emilia-Romagna i lotti ritirati non sono distribuiti e utilizzati

ParmaToday è in caricamento