menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondazione Monte Parma: muore il vicepresidente Franco Tedeschi

Era Vice Presidente del CdA della Fondazione dal 2004. Il ricordo del Presidente Roberto Delsignore: "Un amministratore molto attivo, competente e appassionato"

È morto improvvisamente, nella tarda mattinata di oggi, Franco Tedeschi, Vice Presidente della Fondazione Monteparma. Nato a Roccabianca il 2 luglio 1947, entrato come dipendente all’Università di Parma nel 1970, è diventato in seguito Responsabile del Settore Programmazione - con compiti di progettazione, pianificazione e valutazione – nonché membro Segretario del nucleo di valutazione dell’Ateneo. Uomo di grande fede, da sempre impegnato nel sociale, Franco Tedeschi ha ricoperto numerosi incarichi elettivi negli Enti e nelle Istituzioni Locali: Consigliere comunale di Roccabianca dal 1980 al 1990; Sindaco di Roccabianca dal 1990 al 1995; Consigliere della Provincia di Parma dal 1985 al 1995; Presidente dell’Associazione Protezione Civile di Roccabianca dal 2002 ad oggi; Membro del Cda della Fondazione Teatro Due dal 2005.

La scomparsa di Franco Tedeschi costituisce una grave perdita per la Fondazione Monteparma, realtà nella quale, dapprima a fianco del Presidente Gilberto Greci e dal 2011 del Presidente Roberto Delsignore, egli ha sempre esercitato il proprio ruolo con straordinario dinamismo. Delsignore sottolinea la costanza e la continuità dell’impegno profuso, la competenza, la presenza e la disponibilità a prendere parte fattivamente ai compiti istituzionali, l’attaccamento espresso da Franco Tedeschi anche nelle fasi più difficili della vita della Fondazione.Lascia i figli Marianna e Daniele, ai quali ha dedicato la propria vita, seguendone con amore la crescita e la formazione, da solo dopo la prematura scomparsa della moglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento