menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centro Islamico apre le porte: 'Condannare senza tentennamenti questi atti vili'

Una condanna chiara, netta e dura quella fatta dall'Imam all'una di oggi, 20 novembre, durante il sermone, che si è svolto a porte aperte ed ha visto la partecipazione, tra gli altri, anche del sindaco di Parma Federico Pizzarotti

Una condanna chiara, netta e dura quella fatta dall'Imam all'una di oggi, 20 novembre, durante il sermone, che si è svolto a porte aperte ed ha visto la partecipazione, tra gli altri, anche del sindaco di Parma Federico Pizzarotti.

"Nella capitale francese Parigi -ha detto l'Imam durante il sermone- un commando di terroristi, purtroppo nati e cresciuti in Europa. hanno provocato la morte di 129 persone e altri centinaia sono stati feriti. Vorrei ricordare in particolar modo una delle vittime, Valeria Solesin per l'esempio che ha portato. Ha dato la vita allo studio, era alla Sorbonne come ricercatrice, e al lavoro umanitario, da anni era collaboratrice di Emergency. Questa ragazza è stata uccisa ingiustamente da questi barbari: hanno violato la legge di Dio: Allah è più grande della loro corruzione, dei loro piani, della loro barbarità. Con questo gesto hanno offeso Dio e tutti noi, umani e mussulmani. Mentre l'umanità si sta interrogando sulla presenza dei mussulmani in Europa, sull'incontro e lo scontro di civilità, anche noi siamo chiamati a una scelta di campo. Serve una presa di posizione comune contro la barbarie dell'Isis: i mussulmani sono chiamati a condannare questi atti vili e schierarsi senza tentennamenti con i loro Paesi, con le Istituzioni. Questo è il momento di stare con i giusti, abbiamo bisogno di educare, di prevenire e di vigilare. Rafforziamo le iniziative di dialogo interreligioso e interculturale. Ai giovani mussulmani va il mio appello alla prudenza: abbiamo la fortuna di vivere in un Paese che riconosce la libertà di culto, fatene buon uso. Leggete il Corano con la misericordia e l'amore e diffidate da chi vuole trascinarvi nella cultura della violenza. Si è mussulmani più attenti quando si è cittadini responsabili, siate riconoscenti a questo Paese. amare la propria patria è segno di fede autentica, come dice il Profeta. Voi, donne mussulmane avete un ruolo fondamentale, questa non è la comunità dei maschi ma delle donne e degli uomini di buona volontà. Una donna si è fatta esplodere a Sant Demis a Parigi, una donna che Dio ha creato perchè porti nel suo grembo il miracolo della vita si trasforma grazie all'odio in uno strumento di morte. Mi rivolgo alla vostra capacità illimitata di amare, insegnate ai figli l'amore per la vita e il rispetto per gli altri". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento