Moschea, la Lega: "L'amministrazione smentisce Pizzarotti, continueremo la raccolta firme"

La Lega Nord Parma, in piena coerenza con la sua linea politica, ogni sabato nel gazebo in piazza Garibaldi, continuerà la raccolta firme contro la cessione gratuita di terreni comunali per la costruzione della moschea e contro l'abolizione del reato di clandestinità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday


La Lega Nord continuerà la raccolta firme contro la cessione gratuita di terreni pubblici per la moschea

In risposta alla nota stampa del Comune di Parma di ieri, la sezione di Parma della Lega Nord annuncia che continuerà la raccolta firme rivolta a Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale di Parma affinché non venga approvato alcun provvedimento che preveda la concessione gratuita a associazioni o confessioni religiose che non hanno stipulato intese ai sensi dell'art. 8 della Costituzione di aree per la costruzione di moschee o altri istituti di culto.

Non si vede infatti alcuna serietà da parte dell'amministrazione comunale che, di fatto, nella nota smentisce le dichiarazioni del Sindaco Pizzarotti che già ad agosto annunciava l'accordo con la Comunità islamica ed impegnava la Giunta ad attribuire gratuitamente un'area nella zona di via Reggio per la costruzione della moschea.

Del resto Pizzarotti e il Movimento 5 Stelle non sono nuovi a questi "dietrofront": i parmigiani non possono non ricordare la repentina revoca del blocco del traffico di 10 giorni fa o la mutata decisione di anticipare l'accensione degli impianti di riscaldamento, mentre al Senato i due componenti pentastellati della Commissione giustizia hanno votato a favore dell'abolizione del reato di clandestinità nonostante le contrarie direttive del leader dello stesso Movimento.

A fronte di questa variabilità di comportamento, dettata con ogni probabilità da motivi di gradimento elettorale, la Lega Nord, in piena coerenza con la sua linea politica, continuerà ogni sabato nel gazebo in piazza Garibaldi a raccogliere le firme contro la concessione gratuita di aree comunali per la costruzione della moschea e contro l'abolizione del reato di clandestinità, dando così voce ai cittadini parmigiani che non si sentono rappresentati dalle scelte di questa amministrazione e da decisioni politiche che li pregiudicano ingiustamente.

Lega Nord Sez. Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento