Via Campanini, la moschea è illegittima. Ora gli islamici cercano "casa"

Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar che aveva bocciato il cambio di destinazione d'uso approvato dal Comune per il capannone adibito a luogo di culto e contestato dagli artigiani della zona

Il cambio di destinazione d'uso approvato dal Comune che rendeva il capannone atto alla produzione in via Campanini idoneo ad ospitare il luogo di culto islamico, è stato nuovamente bocciato dalla giustizia amministrativa. Dopo il primo rigetto del Tar e il successivo ricorso del Municipio e della comunità musulmana, arriva la sentenza del Consiglio di Stato a dare ragione al comitato di artigiani della zona - guidati da Cesare Piazza - che avevano portato la vicenda in tribunale perchè non contenti di avere nel quartiere un capannone pieno di fedeli in preghiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La domanda sorge spontanea: dove si riuniranno d'ora in poi i musulmani di Parma per pregare? Chi troverà per loro un luogo adatto al culto?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento