'Spirit Chaser': l'artista parmigiana Federica Rossi all'Istituto Italiano di Cultura di Vienna

Il 25 Marzo si inaugurerà in Austria, nelle magnifiche sale espositive dell'Istituto Italiano di Cultura di Vienna, la personale "Spirit Chaser" dell'artista parmigiana Federica Rossi

Il 25 Marzo si inaugurerà in Austria, nelle magnifiche sale espositive dell’Istituto Italiano di Cultura di Vienna, la personale “Spirit Chaser” dell’artista parmigiana Federica Rossi. "Numerosi riconoscimenti e mostre in Italia e all’estero –basta scorrere le sue note biografiche- ne confermano il talento, sottolinea la Direttrice dell’Istituto di Cultura, Clara Bencivenga Trillmich, per cui la presentazione delle sue opere nei nostri spazi espositivi vuole essere anche un riconoscimento alla sua prestigiosa traiettoria artistica.”

Dopo diverse esposizioni internazionali e nelle principali capitali europee e dopo l’ultimo successo di Ankara dello scorso Settembre la mostra torna in Europa nella sua città più elegante, Vienna, preparata e aperta alle nuove tendenze artistiche. Un percorso espositivo in una sorta di intreccio di linguaggi informali diversi e complementari tra loro, studi e sperimentazioni legate al concetto del rispetto della terra e degli elementi, inteso come ricerca del nostro equilibrio interiore e delle nostre potenzialita’ inesplorate. E’ un viaggio di scoperta di quello che ogni giorno e’ intorno a noi ma che non sempre riusciamo a cogliere.

Dall’intima analisi della natura nasce l’ultima produzione della Rossi. La personale che si prolungherà fino al 30 Aprile dal titolo “Spirit Chaser” ha come tema centrale il rapporto fra l’uomo e l’Universo, un elemento essenziale nella sua visione poetica. Nelle società primitive, erano gli spiriti ultraterreni a determinare la sorte e gli avvenimenti; ogni problema poteva perciò essere risolto solo da qualcuno che avesse la capacità ed i mezzi per entrare in contatto con tali spiriti, affrontando un “viaggio” ultraterreno nel loro mondo, trovando lì la soluzione ai problemi. Un “ponte” tra il mondo terreno e quello ultraterreno. Allo stesso modo, le 25 opere che Federica Rossi presenta sembrano voler gettare un ponte fra il mondo reale e l’universo, il mondo immateriale, quello dello spirito. E, pur nell’astrazione che costituisce la cifra essenziale del suo linguaggio artistico, le opere di Federica Rossi si presentano come ariose rappresentazioni che si inanellano fino a costituire un inno ininterrotto alle forze, più o meno occulte, del mondo ultraterreno.

Artista: Federica Rossi

Titolo Mostra: Spirit Chaser

Luogo: Istituto Italiano di Cultura di Vienna, Austria

Curatore: Istituto Italiano di Cultura di Vienna,

Periodo mostra: dal 25 marzo al 30 aprile 2014

Opere: n.25, arte informale - tecnica mista su tela

Vernissage: Martedì 25 ore 19,00,

La mostra è patrocinata:

Dalla Regione Emilia Romagna -Cultura D’Europa, e

Dalla Consulta Emiliani Romagnoli nel Mondo.

Sito ufficiale dell’artista: www.federicarossi.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

Torna su
ParmaToday è in caricamento