Movida: stop al rumore entro l'una. Degrado, aumentano i controlli

Tre nuove ordinanze annunciate dal commissario straordinario Mario Ciclosi che riguardano in particolare via Farini e strada D'Azeglio. Il questore ha chiesto altri agenti per il periodo estivo

Con l'arrivo della bella stagione ritornano a Parma le ordinanze anti degrado. Il commissario Mario Ciclosi emanera' in giornata tre provvedimenti che riguardano in particolare le due strade principali della movida ducale (via Farini e D'Azeglio), piu' una di carattere generale sugli orari degli esercizi commerciali, conseguente al decreto che li liberalizza. E' quanto emerge dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza che si e' riunito oggi in Prefettura. Il tavolo interistituzionale, coordinato dal prefetto Luigi Viana, ha inoltre preso atto della circolare del ministero degli Interni che contiene le linee guida per l'uso piu' efficiente dei sistemi di videosorveglianza (quasi 200 gli apparecchi installati a parma).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il questore Raffaele Longo infine annuncia che, con una rimodulazione del personale in servizio, verranno inoltre intensificati i controlli nelle zone della citta' piu' soggette al degrado nel periodo estivo, e informa di aver scritto al ministero degli Interni con la richiesta di un contingente extra di personale per renderli piu' efficaci. Le ordinanze del commissario, in vigore fino al 31 maggio, si concentrano soprattutto sul contrasto alla rumorosita': stop alla musica quindi all'una nei giorni prefestivi per tutelare il sonno dei residenti e mezzanotte negli altri giorni della settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento