“Mozart a tutto tondo” conclude la 12° edizione de “I concerti della Casa della Musica”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Si chiude con una tre giorni "a tutto Mozart", la 12^ edizione de "I concerti della Casa della Musica", la rassegna frutto della collaborazione tra Solares Fondazione delle Arti-Società dei Concerti di Parma, Istituzione Casa della Musica e Assessorato alla Cultura del Comune di Parma.

L'edizione di quest'anno, interamente dedicata al genio di Salisburgo, ha saputo confermare il consueto ampio consenso di pubblico e a conclusione del calendario propone cinque concerti, suddivisi in tre giornate (venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 giugno) dove protagonista sarà non solo la musica di Mozart ma anche la musica "su Mozart", quella cioè creata, ispirata, arrangiata, per così dire "assorbita e reinterpretata" dalla sensibilità di grandi compositori del panorama non solo classico ma anche contemporaneo, passando da Mercadante a Campogrande, da Beethoven a Sciarrino e Pärt.

Si comincia quindi il 13 giugno alle 20.30 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica (piazzale San Francesco 1) con il primo appuntamento che vede in programma accanto alle "Sei variazioni K 360", al "Quartetto K 478" e al "Quintetto K 581" di Mozart, le quattro variazioni di Nicola Campogrande "Notti e regine" per violoncello e pianoforte, titolo evocativo della celebre aria della Regina della Notte nel "Flauto magico".

Sabato 14 giugno sempre alle 20.30, sempre nella Sala dei Concerti di Palazzo Cusani, il pubblico potrà ascoltare altre suggestive pagine del repertorio mozartiano come il "Quartetto K 285", il "Trio K 498" e il "Quintetto K 516" cui seguirà, di Salvatore Sciarrino, "Adagio K 356 da W.A. Mozart". Infine, domenica 15 giugno, appuntamento pomeridiano alle 17.30 con in programma il "Divertimento a tre K 254", il "Quartetto K 285b" e il "Quintetto K 515" del maestro salisburghese e la composizione "Mozart - Adagio" di Arvo Pärt.

Nel week end che chiude la rassegna concertistica si inseriscono poi altre due appuntamenti fuori abbonamento, entrambi dedicati a variazioni, trascrizioni dell'epoca e riletture mozartiane ad opera di Beethoven, Pennesi, Vacca, Vinay e Mercadante. Il primo, dal sottotitolo "Mozart all'Opera", si terrà sabato 14 alle ore 17.30 e il secondo, "Mozart con variazioni", domenica 15 giugno alle 11.30.

Protagonisti di questa "maratona mozartiana" saranno grandi interpreti del repertorio quali Roman Simovic (violino), Milena Simovic (violino), Anastasiya Petryshak (violino), Danilo Rossi (viola), Luca Ranieri (viola), Giovanni Gnocchi (violoncello), Corrado Giuffredi (clarinetto), Giovanni Mareggini (flauto), Chiara Opalio (pianoforte), Fabio Codeluppi (tromba), Roger Catino (timpani), Giampaolo Bandini (chitarra).

I biglietti per i singoli concerti saranno in vendita, come di consueto, da un'ora e mezza prima dell'inizio di ciascun appuntamento. Per ogni informazione, Casa della Musica, tel. 0521 031170, www.lacasadellamusica.it.

Si ringraziano per il prezioso sostegno Chiesi Farmaceutici, Fondazione Monte Parma, Gazzetta di Parma. Si ringraziano per la collaborazione Piu Hotels, Osteria Rangon.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento