Neviano, mucca prende a cornate il padrone: ricoverato al Maggiore

E' accaduto nella frazione di Antreola nel pomeriggio di Giovedì. L'anziano agricoltore ha ricevuto alcuni colpi al torace ed è stato trasportato con l'elisoccorso a Parma. Non è in pericolo di vita

Mucca - foto da 'Atom heart mother', Pink Floyd

In genere sono animali mansueti e chissà cosa avrà fatto scattare la reazione della mucca che nel pomeriggio di giovedì si è scagliata contro il suo padrone prendendolo a cornate. E' accaduto ad Antreola, una piccola frazione nei pressi di Neviano degli Arduini. L'uomo, un anziano agricoltore, ha riportato diverse ferite al torace ed è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Maggiore di Parma grazie all'elisoccorso. Fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazione. Poteva andargli peggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento