Ambulante multato due volte in due giorni: la Municipale chiede la sospensione della licenza

Un ambulante di frutta e verdura il 10 dicembre è stato multato a Corcagnano per esposizione della merce in spazio non autorizzato, sanzione di 200 euro, con rifiuto di firmare il verbale. Il giorno dopo ha commesso esattamente la stessa violazione a Parma, in via Mantova

Con l'approssimarsi delle festività natalizie, si intensifica l'attività di vigilanza sui mercati. Nella mattinata di mercoledì 10 dicembre personale del Reparto di Polizia Amministrativa ha eseguito controlli presso gli ambulanti assegnatari di posteggio al mercato della Ghiaia e in possesso di autorizzazione alla vendita di prodotti ortofrutticoli, collaborando con due ispettori del Servizio Agecontrol, che hanno verificato tutta la documentazione attestante l'origine dei prodotti esposti sui banchi del mercato.

Gli ispettori hanno elevato due sanzioni in base al Reg. UE 543/2011 a carico di altrettanti imprenditori, e due sanzioni sono state elevate per violazione Regolamento Cosap e art. 20 Codice della strada dal Reparto di polizia annonaria a carico di uno dei due assegnatari di posteggio.
Nel contempo la presenza della Polizia municipale in via Carducci ha consentito anche l'attività di vigilanza nei confronti dei venditori abusivi extracomunitari, con recupero di parte della merce abbandonata dai fuggitivi.

Sempre nei giorni scorsi,  a seguito di segnalazioni ed esposti dei residenti, i vigili urbani hanno sanzionato con un'ammenda di oltre 1.000 euro un locale in via Milano per un karaoke amplificato senza autorizzazione. Curiosa, poi, la vicenda di un ambulante di frutta e verdura con licenza rilasciata ad Afragola: il 10 dicembre è stato multato a Corcagnano per esposizione della merce in spazio non autorizzato (sanzione di 200 euro, con rifiuto di firmare il verbale). Il giorno dopo ha commesso esattamente la stessa violazione a Parma, in via Mantova: anche qui ammenda da 200 euro (non immediatamente notificabile). Ma in questo caso la Polizia municipale ha chiesto all'ufficio competente la sospensione della licenza per reiterazione della violazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento