Rifiuti abbandonati, continuano i controlli: 38 multe. Folli: "Avanti con la repressione"

Proseguono i controlli settimanali effettuati dagli ispettori ambientali sull'errata esposizione dei rifiuti nei quartieri raggiunti nei mesi scorsi dalla raccolta differenziata spinta

Proseguono i controlli settimanali effettuati dagli ispettori ambientali, congiuntamente con Iren, sull’errata esposizione dei rifiuti nei quartieri raggiunti nei mesi scorsi dalla raccolta differenziata spinta, ovvero nella zona Lubiana-San Lazzaro, in quella Montanara, nel Centro Storico e in Oltretorrente.

Per quanto riguarda i controlli che si sono svolti da gennaio a marzo, in varie giornate e in differenti orari, hanno riportato un totale di 89 strade interessate da una errata esposizione di rifiuti, con un picco di 26 nella zona del Centro Storico nell’ultimo periodo, e le sanzioni elevate, in totale, sono state 38.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La raccolta differenziata spinta applicata a Parma – afferma l’assessore Gabriele Folli - sta fornendo risultati eccellenti per cui i cittadini di Parma possono sentirsi giustamente orgogliosi (superato il 60% di raccolta differenziata a gennaio). Vi sono come prevedibile ancora parecchi comportamenti incivili che non possono essere assolutamente tollerati ed è per questo che continueremo a reprimerli potenziando sempre più le forze e i mezzi. "Di pari passo – precisa Folli - continuiamo ad utilizzare tutti i canali possibili per informare i cittadini sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti. Iniziativa recente un incontro avuto con Acer e i tecnici di Comune ed Iren volto a programmare incontri con gli amministratori e modalità di informazione ai circa 4.200 inquilini dei condomini Acer.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

Torna su
ParmaToday è in caricamento