menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cena per il popolo kurdo

Cena per il popolo kurdo

Multiculturalità, a cena per il popolo palestinese e per quello kurdo

Due iniziative, organizzate per l'inizio di dicembre, puntano l'obiettivo sulla conoscenza delle due situazioni: a promuoverle due associazioni del territorio, gli attivisti del Gap e i reporter delle Giraffe

Sarà un inizio dicembre caratterizzato dalla multiculturalità in relazione all'impegno civile e alle specialità culinarie di culture differenti quello che si appresta a vivere la nostra città. Per il secondo fine settimana del mese sono state infatti organizzate, da associazioni del territorio, due cene con l'obiettivo puntato sul Kurdistan e sulla Palestina.

Venerdì 9 dicembre alle ore 21 il Gap, Gruppo di Azione per la Palestina -già promotore di alcune iniziative in città- propone una cena palestinese presso il circolo Zerbini di via Bixio. Il cuoco Jamil Shihadeh è un attivista palestinese che ora gestisce un'attività commerciale in Italia e che presenterà un menu costituito da hummous, cous cous vegetariano, maqluba con pollo, falafel, baklava, caffè arabo, per finire con del te alla menta. Saranno presenti anche Yussuf Salman, presidente dell'associazione Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese, che farà un  breve intervento, e  un rappresentante del comitato 'Per non dimenticare Sabra e Chatila'. Una parte dell'incasso verrà devoluto per organizzare gli eventi per la ricorrenza delle stragi dei due campi profughi libanesi. Il costo è 10 euro, la prenotazione obbligatoria a gap.parma@gmail.com.

Domenica 11 dicembre invece presso la Casa Cantoniera di via Mantova l'associazione Le Giraffe organizza una cena in solidarietà con il popolo kurdo allo scopo di finanziare un progetto realizzato con la città di Van, colpita per due volte dal terremoto che ha sconvolto la Turchia. La cena verrà cucinata da alcuni kurdi che vivono nella nostra città. Prima della cena verrà proiettata la gallery di immagini 'Libertà di esistere' realizzata dall'associazione Le Giraffe, la fotocronaca del viaggio che alcuni soci del gruppo parmigiano hanno fatto in Kurdistan nel marzo 2011, in occasione del Newroz, il Capodanno Kurdo. Il costo della cena è di 20 euro, la prenotazione obbligatoria a info@associazionelegiraffe.org oppure chiamando il numero 3497252527.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento