menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Cimino

Alessandro Cimino

Municipale, guai per il Comune. Il Tar ha deciso: Cimino dovrà essere il Comandante

Era stato escluso il 14 novembre 2012 dall'assessore Casa e dal sindaco Pizzarotto ma aveva fatto ricorso. Il Tar gli ha dato ragione. Ma ora la Comandante è Patrizia Verrusio: quale sarà il suo destino?

Nuova grana per il Comune di Parma, il corpo di Polizia Municipale ed il suo Comandante, ruolo che nel corso degli anni ha scatenato numerose polemiche, dopo l'addio di Giovanni Maria Jacobazzi arrestato nell'ambito di una delle prime inchieste su corruzione e verde a Parma. La sezione del lavoro del Tar ha deciso: Alessandro Cimino dovrà essere reintegrato nel suo ruolo.


Cimino era stato licenziato il 14 novembre 2012 dall'assessore Casa e dal sindaco Pizzarotti.
Ma lui aveva fatto ricorso. Dovrà quindi essere il Comandante della Polizia Municipale di Parma. L'amministrazione a 5 Stelle però aveva già scelto Patrizia Verrusio, attuale Comandante della Municipale. Il Comune, quindi, è obbligato a reintegrare Cimino ma nello stesso tempo ha stipulato un contratto con Patrizia Verrusio. Vedremo che fine farà l'ennesima polemica che coinvolge la Municipale di Parma. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento