Pasqua e pasquetta: i musei aperti a Parma e provincia

Rimarrà aperta al pubblico anche durante le festività pasquali sabato, domenica e lunedì 1 aprile, la mostra "Parma Inattesa. Lo spazio del pudore' alla San Ludovico. Aperti anche i Musei del Cibo e il Museo Archeologico

'PARMA INATTESA' ALLA SAN LUDOVICO. Rimarrà aperta al pubblico anche durante le festività pasquali sabato, domenica e lunedì 1 aprile, la mostra “Parma Inattesa. Lo spazio del pudore”, in corso alla galleria San Ludovico, dalle 10 alle 19. L’ingresso è gratuito. Si tratta di un ampliamento del consueto orario di apertura che va dal mercoledì alla domenica, dalle 10 alle 19, per permettere a turisti e parmigiani di visitarla anche durante l’intero ponte di Pasquale. La Galleria San Ludovico, di borgo del Parmigianino 2, inoltre, offre un’ulteriore opportunità prevedendo l’estensione dell’apertura tutti  i giovedì fino alle 22. La mostra è stata inaugurata giovedì 21 marzo ed ha registrato un ottimo riscontro di pubblico. Sarà aperta fino al 2 giugno. I visitatori hanno potuto apprezzare  l’accurato e suggestivo allestimento dell’Architetto Renato Rizzi curatore del progetto architettonico che vede esposti oltre 40 modelli in gesso e grandi pannelli fotografici volti a promuovere la città di Parma e la sua periferia. L’architetto Rizzi offre al pubblico una visione inedita di Parma promuovendo una reinterpretazione dello spazio urbano e periferico attraverso uno sguardo rinnovato.

ELENCO DEI MUSEI APERTI

In mostra è sempre presente una guida qualificata, specializzata in Architettura, per accompagnare il pubblico nel percorso di visita. In occasione delle festività pasquali, per agevolare la fruizione del pubblico, la Galleria San Ludovico resterà aperta, quindi, in via eccezionale anche lunedì 1° aprile (Lunedì dell’Angelo). Inoltre, per tutta la durata della mostra, ogni giovedì la Galleria resterà aperta fino alle ore 22. Il materiale in mostra resterà a Parma poiché donato dall’autore alla collezione artistica della Fondazione Monte Parma che promuove la mostra insieme al Comune di Parma, con il patrocinio dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia e il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e dell’Architettura dell’Università degli Studi di Parma, in collaborazione con il Festival dell’Architettura.
 

MUSEI DEL CIBO. Tutti i Musei del Cibo saranno aperti, il giorno 1 aprile, Lunedì di Pasqua con orario continuato dalle 10 alle 18. Primo appuntamento straordinario annuale che si conferma a calendario dei Musei del Cibo e ad orario continuato. Sabato 30 e domenica 31 marzo – domenica di Pasqua – i Musei saranno, come di consueto, aperti dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 - 18.00.

Parmigiano Reggiano, Pomodoro, Salame e Prosciutto, non sono solo alcuni degli ingredienti tradizionali della cucina italiana; nel territorio di Parma questi quattro prodotti significano territorialità, tipicità e gusto. Il circuito museale “I Musei del Cibo della Provincia di Parma”, celebra dal 2003 le eccellenze gastronomiche del territorio con quattro musei dedicati. Situati in luoghi o strutture di interesse e integrati con il territorio circostante, i Musei del Cibo della Provincia di Parma sono realtà in cui sopravvivono la storia e la tradizione gastronomica e si intrecciano a quelle del territorio fino a creare una dimensione unica nel suo genere, un patrimonio che attrae ogni anno decine di migliaia di turisti italiani ed europei.

La particolarità delle strutture risiede non solo nel valore storico/architettonico dei luoghi in sé ma anche nel saldo legame tra edilizia e contenuti ospitati: il Museo del Parmigiano, a Soragna, è situato in un ex caseificio; quello del Prosciutto, si trova nell’ex Foro Boario di Langhirano, zona di lavorazione e commercio delle carni; il Museo del Pomodoro ha sede nella Corte di Giarola, storico centro di trasformazione agroalimentare e il Museo del Salame è situato nelle cantine del Castello di Felino, ambienti da sempre scelti per la conservazione e la stagionatura dei salumi.

MUSEO ARCHEOLOGICO. Museo Archeologico aperto a Pasqua e pasquetta
Tutti aperti a Pasqua e Pasquetta i Musei e gli scavi archeologi in Emilia-Romagna. Parola della Soprintendenza, che domenica e lunedì invita a visitare i Musei Archeologici Nazionali di Parma, Ferrara, Marzabotto (Bologna) e Sarsina (Forlì-Cesena) e gli scavi della Villa Romana di Russi (Ravenna) e della città romana di Veleia (Piacenza). L'unicità dell'etrusca Marzabotto, i resti monumentali della romana Veleia, la plurimillenaria storia di Parma, gli strepitosi corredi della necropoli di Spina, i mosaici e le tombe della romana Sarsina o la vita laboriosa della villa rustica di Russi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/pasqua-musei-aperti-parma.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento