Cultura, da domenica 6 luglio si entra gratis nei musei statali

Dal 6 luglio ogni prima domenica del mese si entra gratis al Teatro Farnese, Galleria Nazionale di Parma, Camera di San Paolo e Antica Spezieria di San Giovanni Evangelista

Dal 6 luglio ogni prima domenica del mese si entra gratis al Teatro Farnese, Galleria Nazionale di Parma, Camera di San Paolo e Antica Spezieria di San Giovanni Evangelista. In queste giornate, grazie alla disponibilità del personale della Soprintendenza per i Beni Storici e Artistici e di Parma, Teatro Farnese, Galleria Nazionale e Camera di San Paolo, saranno aperti eccezionalmente fino alla prima domenica di dicembre 2014 anche al pomeriggio, con ingresso gratuito e orario prolungato dalle 8.30 fino alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.30).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento