menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale, l’infermiera anti-Covid nel Presepe 2020

Confartigianato e Coldiretti consegnano al Vescovo Solmi la statuina

Leonardo Cassinelli, presidente di Confartigianato Imprese Parma e Luca Cotti, vicepresidente di Coldiretti Parma hanno consegnato  al Vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, una statuina del presepe che raffigura “l’infermiera anti-Covid”. 

Si tratta di un’iniziativa avviata a livello nazionale, ideata da Confartigianato insieme con Coldiretti e Symbola, sotto l’egida del Manifesto di Assisi, che promuove la consegna del personaggio simbolo in tutte le diocesi Italiane. 

Il nuovo personaggio del Presepe 2020 è l’infermiera impegnata a salvare la vita delle persone colpite dal Covid-19 ed è raffigurata in una statuina realizzata da un laboratorio di arte presepiale di Napoli associato a Confartigianato.  

È il simbolo dell’impegno e del sacrificio di tutto il mondo degli operatori sanitari per la cura delle persone colpite dalla pandemia e, in questo primo anno dell’iniziativa avviata per valorizzare la tradizione del Presepe, ci è sembrato doveroso dedicarla a loro – ha spiegato Cassinelli.

Con questo gesto, vogliamo onorare tutti gli ‘eroi’ della quotidianità che si impegnano per gli altri in questi mesi così difficili, in sintonia con il messaggio di Papa Francesco che nei giorni scorsi ha ringraziato chi si adopera per gli altri nella pandemia, paragonandoli a San Giuseppe: l’uomo che passa inosservato”. 

“Con questa iniziativa – dichiara Luca Cotti – desideriamo rendere omaggio a chi, come gli infermieri e gli operatori sanitari, i medici, in questo periodo drammatico causato dalla pandemia, si spende e si prende cura del prossimo. Ecco perché si è pensato di introdurre nel Presepe un nuovo personaggio, quello dell’infermiera anti- covid, come simbolo dell’impegno di tutto il mondo della sanità e della cura. E la modernità del Presepe, che richiama le nostre stalle e i nostri campi, viene proprio dal suo legame con la vita quotidiana che per noi agricoltori vuol dire conservazione del territorio, della biodiversità, cura degli animali, qualità dei prodotti. Anche noi agricoltori, come medici e infermieri, non abbiamo mai smesso di lavorare in questo difficile periodo di pandemia per garantire la salute dei cittadini e l’approvvigionamento alimentare sulle tavole dei consumatori, nonostante i rischi e le difficoltà”. 

La statuina è realizzata in esclusiva per l’occasione dalla prestigiosa bottega d’arte presepiale napoletana ‘La Scarabattola’ dei Fratelli Scuotto. 

È un’iniziativa molto bella  - ha dichiarato monsignor Solmi - perché mette al centro una figura che ha dato tanto, è un omaggio dovuto e giusto. Questo va collocato contesto più ampio nel quale, come comunità civile, come cittadini dobbiamo chiederci se abbiamo messo queste persone nelle condizioni ottimali per poterci curare. È una riflessione che certamente andrà fatta, nei mesi che verranno quando speriamo che con le vaccinazioni e con il caldo questa situazione finisca, anche ponendo delle domande serie sulle politiche sanitarie che non possono essere messo in ombra dall’eroismo del personale sanitario”. 

Artigianato e agricoltura significa imprese che fanno comunità. Ed è stato dimostrato anche in questa terribile circostanza della pandemia, garantendo prodotti e servizi indispensabili alle persone.

Confartigianato, Coldiretti e Symbola hanno recentemente presentato i risultati di un’indagine curata da Ipsos sulla percezione del Presepe. Emerge che quest’anno il 40% degli italiani ha deciso di fare il presepe per non rinunciare a una tradizione che considerano importante e che simboleggia per tutti i cristiani la presenza di Dio nella vita di tutti i giorni. Questo 40% sale al 48% tra le persone più anziane e al 49% nel Mezzogiorno dove è praticamente presente in una casa su due. Ma che il Presepe abbia ancora un peso forte nella percezione degli italiani lo dimostra il fatto che oltre 6 italiani su 10 (61%) lo considera importante per la famiglia e in maniera ancora più marcata (64%) per la comunità

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crisi di Governo, Pizzarotti: "Serve stabilità: ecco la mia ricetta"

Attualità

Cane salvato da un metronotte al Campus

Attualità

"Giorni della Merla con pioggia, vento e neve"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento