Il Natale dei Protestanti, in chiesa l'albero e la corona d'avvento

Il 25 dicembre la comunità evangelica metodista di Parma si ritrova nel tempio di Borgo Riccio per un culto bilingue che coinvolge anche la comunità di Mezzani, composta da molti africani, per una ricorrenza speciale

Il Natale dei Protestanti

Come celebrano la ricorrenza natalizia le tante comunità religiose di Parma? Al di là delle differenze teologiche molti fedeli di diverse confessioni si ritrovano in questa giornata speciale per festeggiare la nascita di Cristo, con tradizioni e consuetudini proprie. La Comunità Cristiana Protestante di Parma, che fa riferimento all'Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, si ritrova nella chiesa di Borgo Riccio a Parma e nella chiesa di Mezzano Inferiore dove la comunità evangelica è ampia e composta da molti ganesi e da persone provenienti da altri Paesi africani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La comunità valdese-metodista è presente a Parma dagli Anni Sessanta del 1800. Subito dopo l'Unità d'Italia infatti iniziò il lavoro di evangelizzazione del missionario Henry James Piggott della Chiesa Metodista inglese. Nel corso degli anni la comunità è cresciuta costantemente e nell'ultimo periodo ha accolto molte persone migrate soprattutto dal Gana di fede evangelica.

Il giorno di Natale le due comunità, di Parma e di Mezzano, si raccolgono nella chiesa in Borgo Riccio per il culto liturgico bilingue con letture in italiano ed in inglese. E' un'esperienza speciale per la comunità, i componenti intervengono direttamente nelle strutturazione del culto, per le letture e le preghiere. In particolare il gruppo giovani sviluppa una riflessione su un determinato argomento che viene proposta all'attenzione di tutti i presenti. La scuola domenicale dei bambini accompagna con un canto la celebrazione.

Seguendo la tradizione Protestante in chiesa non viene allestito il presepe ma solo l'albero di Natale, introdotto nel 1500 da Martin Lutero: la luce delle candeline rappresenta la vita e la fede. I fedeli si preparano al Natale attraverso la corona d'Avvento, l'altra tradizione della Chiesa Protestante.  Introdotta da J. H. Wichern nel 1839 e composta da 19 candele rosse e 4 candele bianche, ha la funzione specificatamente religiosa di annunciare l'avvicinarsi del Natale soprattutto ai bambini; è un inno alla luce che vince le tenebre. Per il periodo d'Avvento ogni mattina viene accesa una candela rossa mentre ogni domenica d'Avvento viene accesa una candela bianca. Non esistono tradizioni culinarie specifiche, ogni fedele segue quelle del Paese d'origine.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento