rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

'Ndrangheta, sequestrati beni per 11 milioni di euro: nell'elenco anche immobili e aziende di Parma

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento nei confronto di Antonio Muto, emesso dalla Corte d'Appello di Bologna, scattato in seguito alla condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione nell'ambito del processo Aemilia

Ci sono anche aziende di Parma, attive nei settori degli autotrasporti ed immobiliare, oltre ad alcuni immobili del parmense, nell'elenco dei beni confiscati dai carabinieri dei Ros e dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia, che hanno eseguito il provvedimento nei confronto di Antonio Muto, emesso dalla Corte d'Appello di Bologna, scattato in seguito alla condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione, divenuta irrevocabile, riportata dall'uomo nell'ambito del processo "Aemilia" contro la 'ndrangheta. Il valore dei beni sequestrati è di oltre 11 milioni di euro.

Ad Antonio Muto, insieme al fratello Cesare sono stati contestati diversi reati tra cui quello di associazione mafiosa, in quanto sodali della cosca Grande Aracri di Cutro, nel cui interesse gestivano attività imprenditoriali intestate a prestanome. Nell'elenco dei beni confiscati tra Reggio Emilia, Parma, Mantova e Crotone figurano 5 aziende nel settore degli autotrasporti ed immobiliare, 23 immobili, 92 veicoli e 9 rapporti bancari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, sequestrati beni per 11 milioni di euro: nell'elenco anche immobili e aziende di Parma

ParmaToday è in caricamento