Allerta neve della Protezione Civile. Comune, Piano Neve ai nastri di partenza

Nel primo pomeriggio di oggi il servizio di Protezione Civile della Regione Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo, di livello 1, per fenomeni nevosi nel nostro territorio dalle 19 di oggi alle 8 di mercoledì prossimo

Nel primo pomeriggio di oggi il servizio di Protezione Civile della Regione Emilia Romagna ha diramato un’allerta meteo, di livello 1, per fenomeni nevosi nel nostro territorio dalle 19 di oggi alle 8 di mercoledì prossimo. L’attivazione della fase di attenzione deriva dall’avviso meteo che prevede per il centro urbano di Parma, fra stasera e domani mattina, precipitazioni nevose contenute fra i 5 e i 15 centimetri.

Il calo della temperatura, atteso per martedì, potrebbe produrre qualche rischio di gelateIl consiglio della protezione civile regionale è quindi quello di utilizzare il trasporto pubblico ed evitare, se possibile, gli spostamenti con mezzi propri, e comunque, nel caso, di munirsi di catene, coperte e altre attrezzature utili in queste occasioni. Il Comune di Parma è pronto ad attivare il piano neve con mezzi spargisale e spazzaneve al verificarsi del fenomeno che però, stando alle previsioni, dovrebbe essere appunto di moderata entità. Eventuali interventi sono per il momento previsti nella parte più alta del territorio comunale (frazioni a sud della città).L’Amministrazione comunale terrà comunque continuamente monitorata la situazione meteorologica, provvedendo ad informare i cittadini su eventuali misure necessarie dettate dall’evoluzione dei fenomeni.

Piano Neve 2013 - 2014Il Piano Neve approntato dal Comune scatta quanto la coltre nevosa a terra supera i 5 centimetri circa, un’indicazione di massima, legata alle effettive condizioni climatiche presenti al momento della nevicata: in caso di temperature sopra lo zero, il piano potrebbe scattare in un momento successivo a fronte dello scioglimento della neve stessa. Il Piano Neve è coordinato dal Servizio Manutenzioni Infrastrutture di Parma Infrastrutture che ha appalto il servizio dello sgombero neve ad un’associazione temporanea di imprese. La città è stata divisa in cinque zone per rendere organico e efficace l’operatività del Piano stesso.

I costi preventivati ammontano ad una parte fissa pari a circa 360mila euro e ad una parte variabile, in funzione delle precipitazioni nevose, di circa 590mila euro che sarà determinata solo a saldo dell’effettive azioni portate a termine a fronte di gelate e nevicate. Sono 214 i mezzi impiegati e 108 gli operatori coinvolti. Il Piano operativo prevenzione ghiaccio, si articola in 4 livelli in base all’abbassamento della temperatura. Prevede lo spargimento di materiali disgelanti, per evitare la formazione di lastre e croste ghiacciate nonché per sciogliere le stesse nel caso in cui fossero già formate anche in assenza di precipitazioni nevose. 

Scuole Per le scuole statali: primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado, compete al Comune la pulizia dei soli spazi esterni. Scale e cortili sono in carico al personale ausiliario delle scuole stesse. Per le scuole comunali, materne e nidi, le operazioni di sgombero neve saranno a carico del Comune. 

Mercati – Sarà garantita da parte del Comune la pulizia delle zone mercatali in caso di precipitazioni nevose. 

Portale del Comune – Sito Internet di aggiornamento – Sarà attivato sul portale del Comune di Parma, www.comune.parma.it., una sezione specifica dedicata all’argomento Piano Neve con tutti gli aggiornamenti del caso: www.pianoneve.comune.parma.it. 

Incombenze dei cittadini in caso di nevicateIn base al vigente Regolamento di Polizia Urbana – deliberazione C.C. n. 321/65 del 22/12/1997 spetta ai privati lo sgombero della neve lungo i marciapiedi per tutta la lunghezza che confina con le abitazioni dei privati stessi, negozi, stabili, orti e giardini. E’ quindi fondamentale la collaborazione dei cittadini in questa circostanza, per cui sarà necessario togliere la neve dal proprio passo carrabile, dal proprio accesso pedonale e dai marciapiedi prospicienti le abitazioni private, accumulando la neve ai lati senza gettarla in strada. Una volta tolta la neve è consigliato lo spargimento del sale al fine di evitare la formazione di ghiaccio. Con 1 kg di sale è possibile trattare 20 metri quadrati di superficie calpestabile. E’ sconsigliata la pratica di gettare acqua su neve e ghiaccio. 

Mezzi di trasporto – consigli utili . Utilizzare mezzi pubblici di trasporto in modo da facilitare la pulizia delle strade. Non parcheggiare su strade o aree pubbliche. Usare l’auto di proprietà solo in caso di necessità. Adottare una guida prudente mantenendo sempre la distanza di sicurezza. Non usare mezzi a 2 ruote. 

Pedoni – consigli utili. Indossare scarpe adatte con suola in gomma per evitare cadute. Non camminare nelle vicinanze di alberi e cornicioni in caso di disgelo. Percorrere preferibilmente marciapiedi e strade già liberate da neve e ghiaccio. In caso di fenomeni particolarmente intensi, si consiglia di acquistare pale e sale e segnalare eventuali criticità e pericoli imminenti, e, soprattutto agli anziani, di fare scorte alimentari in attesa che il tempo migliori.

CIMITERI. Ade S.p.A. informa i cittadini di avere approntato, di intesa con il Comune di Parma, il piano neve per i cimiteri comunali, al fine di assicurare lo sgombero della neve in caso di precipitazioni e garantire l’incolumità e la sicurezza dei visitatori. In caso di precipitazioni nevose anche durante l’orario di apertura, potranno esserci limitazioni all’ingresso dei visitatori per motivi di sicurezza conseguenti alla presenza di macchine operatrici. In ogni caso la Direzione, qualora ritenga che la formazione di ghiaccio metta in pericolo la sicurezza dei visitatori, si riserva di chiudere i cimiteri al pubblico fino alla cessazione dei fenomeni meteo climatici avversi, previa tempestiva informazione ai canali di pubblica informazione. Verrà garantito in ogni caso lo svolgimento dei servizi funebri programmati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Choc a Langhirano: 59enne muore travolta da un'auto mentre va a prendere la corriera

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento