menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve in città. Tangenziale Nord, scontro in via Rastelli. Traffico per l'A1

Nevicate fino alle 23 poi una brusca diminuzione delle temperature fino a - 8°. Strade sgombre grazie all'attività preventiva dei mezzi spargisale e al passaggio delle auto. Resta la coda verso le autostrade

Aggiornamento ore 19: nevica a Parma e il servizio meteo conferma la possibilità di deboli nevicate fino alle 23, quindi una brusca diminuzione delle temperature fino a -6°/8°. La nevicata attualmente non sta creando problemi con le strade sgombre grazie all’attività preventiva dei mezzi spargisale e al passaggio delle auto.

Un tamponamento sulla tangenziale nord di competenza Anas all’uscita di via Rastelli, per cause al momento sconosciute e che quindi potrebbero anche non dipendere dal ghiaccio, sta provocando forti disagi in direzione Milano. Inoltre è chiusa l’autostrada da Bologna a Firenze, con i mezzi pesanti che sono fatti uscire a Piacenza. Anche questo potrebbe peggiorare la situazione del traffico nelle nostre zone.

Il grande freddo che arriva dal nord Europa continua a stringere Parma e provincia nella morsa del gelo. Insieme al ghiaccio ora il pericolo è rappresentato anche dalla neve che sta già cadendo sui rilievi e sui passi dell'Appennino e che nelle prossime ore potrebbe raggiungere le pianure e il centro città.

Nevica sull'A15 della Cisa tra il casello di Fornovo (Km. 22+600) e l'interconnessione con l'A12 Genova-Livorno (Km. 100+600) in entrambe le direzioni. La nevicata è particolarmente intensa ed è fatto obbligo di catene a bordo per tutto il tratto autostradale.

DAL COMUNE
Il servizio meteo conferma la possibilità di neve dalle 11 fino alle 20 e successive gelate. Al momento sono state ultimate tutte le attività di spargimento sale e calcio cloruro, e anche le operazioni manuali di spargimento di cloruro di sodio davanti alle scuole, sui marciapiedi, alle fermate dei bus e lungo le piste ciclabili.

Nella notte la temperatura è rimasta costantemente tra i -8,3° e i -5 ° delle prime ore della mattinata. Durante la nottata sono state sparse 124 tonnellate di cloruro di sodio e 62 tonnellate di calcio cloruro per evitare il più possibile che i pochi centimetri di neve previsti si trasformino, con le temperature rigide, in un’insidiosa lastra di ghiaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento