menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La neve la mattina del 2 marzo

La neve la mattina del 2 marzo

Parma si sveglia sotto la neve: oggi il rischio è il gelicidio

Ancora nevicate ed emergenza: l'autostrada A1 è chiusa da Bologna a Milano, chiuse altre strade in zona. Il gelicido ha ghiacciato le linee di alimentazione elettrica dei treni: tutti gli aggiornamenti per venerdì 2 marzo

Dopo l'intensa nevicata di ieri, giovedì 1° marzo, anche oggi a Parma e provincia la neve non si è fermata: a partire da ieri sera c'è stato un rallentamento delle precipitazioni nevose e stamattina, nelle prime ore del giorno, la nevicata è proseguita anche in città. Oggi, 2 marzo, il rischio è il gelicidio: diversi provvedimenti sono già stati presi per quanto riguarda la circolazione stradale: l'autostrada A1 è stata chiusa per questo motivo, i treni in partenza da Parma e in arrivo a La Spezia sono stati sospesi, sempre per il gelicidio. 

Inviateci segnalazioni, immagini e video della nevicata del 1 marzo a parmatoday@citynews.it, su Facebook o al numero WhatsApp 3494739690

Il Piano Neve del Comune nella notte tra l'1 ed il 2 marzo

Aggiornamenti sul piano neve del Comune: nel corso della notte tra giovedì e oggi, venerdì 2 merzo, sono proseguite le attività di spargimento di sale e di pulizia delle strade seguendo le priorità previste dal piano con la precedenza alla grande viabilità, la pulizia delle arterie di maggior rilievo, degli incroci, delle rotatorie e delle rampe di accesso alla tangenziale. Sempre in via prioritaria sono state pulite le strade di accesso ai plessi scolastici, alle zone mercatali ed agli edifici pubblici più importanti, con particolare riguardo ad ospedali e case di cura.

Tutti gli aggiornamenti el piano neve sono presenti sul portale del Comune: www.pianoneve.comune.parma.itIl piano prevede la presenza di una squadra composta da 225 i mezzi, 110 tra tecnici e operai spalatori di cui 84 operai spalatori e 26 tecnici. I mezzi comprendono 147 spartineve, 10 pale per caricamento e spalatura, 46 autocarri, 22 mezzi spargisale e spargi cloruro. Per fare questo, l'Amministrazione ha stanziato 1 milione e 200 mila euro.

Le previsione meteo prospettano pioggia ghiacciata con rischio gelicidio, per questo si intesificherà il passaggio dei mezzi spargi sale.

E' fondamentale la collaborazione dei cittadini: in base al vigente Regolamento di Polizia Urbana, spetta ai privati lo sgombero della neve lungo i marciapiedi per tutta la lunghezza che confina con le abitazioni di proprietà, negozi, stabili, orti e giardini. I cittadini sono chiamati a togliere la neve dal proprio passo carrabile, dal proprio accesso pedonale e dai marciapiedi prospicienti le abitazioni private, accumulando la neve ai lati senza gettarla in strada. Una volta tolta la neve è consigliato lo spargimento del sale al fine di evitare la formazione di ghiaccio. Con 1 kg di sale è possibile trattare 20 metri quadrati di superficie calpestabile. Non bisogna gettare acqua su neve e ghiaccio. In caso di precipitazioni nevose si consiglia l'utilizzo di mezzi di trasporto pubblico, limitando al massimo l'uso delle auto private, in modo da facilitare la pulizia delle strade, così come è suggerito di non parcheggiare su strade o aree pubbliche. Il numero verde a cui fare riferimento per segnalazioni e info è il seguente. 800484896 (attivo dalle 8 alle 17 dal lunedì al venerdì – nel fine settimana è necessario fare riferimetno alla centrale operativa della polizia municipale 0521218000 )

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento