Neve, il presidente Fritelli: 'Nonostante le difficoltà la spazzerà la Provincia"

Il presidente Fritelli e il Consigliere delegato alla Viabilità Serpagli rassicurano Comuni e cittadini: "Nonostante le difficoltà economiche, il servizio è partito e sarà garantito anche quest'anno".

“Vogliamo rassicurare i cittadini e i Comuni: la Provincia provvederà anche quest’anno allo spazzamento delle strade provinciali e allo spargimento dei sali disgelanti” lo ha affermato il presidente Filippo Fritelli nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamattina in Piazza della Pace.

“La Provincia c’è e svolgerà al meglio i propri compiti, compatibilmente con le ristrettezze finanziarie in cui si trova – ha spiegato il Consigliere Delegato alla Viabilità Gianpaolo Serpagli- il servizio è partito il 1° novembre, e durerà fino al 30 aprile. Sui 1400 km delle 101 strade provinciali sarà garantita la percorribilità anche quest’anno. L’impegno nostro, dei nostri dirigenti, dei nostri tecnici e dei nostri operatori, è massimo. Naturalmente speriamo che nevichi poco.”

Per il momento i fondi a disposizione sono 680 mila euro del bilancio 2014, a fronte di una spesa che in un inverno può variare mediamente tra 1,5 e 3 milioni di euro; per coprire il resto della spesa si conta sul bilancio 2015 e su una riduzione dei tagli. “Stiamo già ragionando sulla possibilità di contenere ulteriormente i costi della Provincia per recuperare risorse – afferma ancora Serpagli – Intanto il Piano neve c’è, i 184 mezzi delle circa 90 ditte sono pronti a partire non appena si superino i 5 cm di neve o si gelino le strade. Vogliamo rassicurare anche le ditte: i contratti in essere con loro saranno onorati.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno si nasconde che il problema dei tagli è grave. “E’ stato affrontato anche nell’assemblea nazionale dell’Upi (Unione Province d’Italia) di mercoledì scorso – dichiara il Presidente Fritelli - Tutti i presidenti delle Province, all’unanimità, hanno dichiarato che se i tagli sono quelli prospettati, le Province possono davvero chiudere. Dovranno essere rivisti": Alla conferenza stampa hanno partecipato anche i tecnici del  Servizio provinciale Viabilità, il dirigente Gabriele Alifraco e la p.o. Gloria Resteghini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento